Tag "prideandprejudice"

Back to homepage

“#prideandprejudice” capitolo 6: gli aiuti di Stato alla Banche

Chiude il cerchio dell’iniziativa “#prideandprejudice”(campagna avviata dal Mef per smentire alcuni dei luoghi comuni sulla “salute” dell’economia italiana) la questione degli aiuti di Stato alle Banche. Con la Nota diffusa il 23 novembre 2014, basata sui dati Eurostat, il Ministero

Read More

“#prideandprejudice” capitolo 5: il contributo ai “Fondi salva-Stati”

Il quinto dato su cui il Ministero dell’Economia e delle Finanze – con Comunicato 22 novembre 2014 – ha deciso di focalizzare l’attenzione nell’ambito della campagna “#prideandprejudice”è inerente agli aiuti ai Paesi Ue. Il grafico pubblicato dal Dicastero (e riportato

Read More

“#prideandprejudice” capitolo 4: il rischio di sostenibilità

Il quarto dato diffuso il 21 novembre 2014 dal Ministero dell’Economia e delle Finanze nell’ambito della serie “#prideandprejudice”è relativo al rischio di sostenibilità delle economie europee, vale a dire il divario tra la posizione strutturale di bilancio ed una posizione

Read More

“#prideandprejudice” capitolo 3: il debito pubblico  

Il terzo dato macroeconomico diffuso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze – nell’ambito della campagna “#prideandprejudice” – ha per oggetto il debito pubblico italiano. “Dall’inizio della crisi economica – fanno sapere da Via XX settembre – il debito pubblico italiano è

Read More

“#prideandprejudice” capitolo 2: il rapporto Deficit/Pil

E’ il rapporto Deficit-Pil il secondo parametro scelto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per combattere – nell’ambito dell’iniziativa “#prideandprejudice” – i luoghi comuni che aleggiano sull’Italia, all’interno e fuori dal Paese. Il Ministero ha evidenziato che l’Italia ha registrato un

Read More

“#prideandprejudice”: avviata la campagna del Mef per riabilitare l’immagine del Paese 

La cronaca nazionale e internazionale ci ha abituato a vedere l’Italia tra i fanalini di coda delle classifiche che misurano la competitività o la virtuosità della gestione della cosa pubblica. Ma c’è qualche aspetto rispetto al quale invece gli italiani

Read More