Tarsu: corretta applicazione in pendenza del regime transitorio previsto per l’anno 2013

Tarsu: corretta applicazione in pendenza del regime transitorio previsto per l’anno 2013

Consiglio di Stato, Sentenza n. 3781 del 1°agosto 2015

Nella fattispecie in esame, un’Associazione provinciale di albergatori ed alcuni operatori del Settore alberghiero di un Comune hanno contestato la legittimità della Deliberazione adottata dal Consiglio comunale, avente ad oggetto “Approvazione tariffe Tarsu e proroga Tarsu. Anno 2013” e di ogni atto presupposto, connesso e consequenziale.

I Giudici rilevano che il Legislatore, nell’attesa della definizione di un nuovo riassetto della fiscalità locale, ha riconosciuto alle Amministrazioni locali la possibilità di disciplinare il prelievo tributario applicando anche nell’anno 2013 lo stesso regime impositivo dell’anno precedente (nel caso specifico, Tarsu), con l’ulteriore

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Commissioni di gara: legittimo delegare la valutazione a soggetti esterni

Il Consiglio di Stato – Sezione Terza, con la Sentenza n. 4982 del 30 ottobre 2015, si è espresso sul

Deficitarietà strutturale: approvati i Modelli per le certificazioni inerenti la dimostrazione del costo dei servizi 2019

E’ stato pubblicato il 22 ottobre 2020 sul sito del Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, il Comunicato

La Corte di Giustizia Ue si esprime sulla norma che consente solo ad operatori economici che hanno partecipato ad una gara di proporre ricorso

La normativa dell’Ue non osta alla normativa nazionale che consente solo agli operatori economici che hanno partecipato ad una gara