Tasi: applicazione delle disposizioni Imu al Modello di dichiarazione

Tasi: applicazione delle disposizioni Imu al Modello di dichiarazione

Il Mef – Dipartimento delle Finanze – ha pubblicato sul proprio sito web istituzionale la Risoluzione 25 marzo 2015, n. 3/Df, recante “Tributo per i servizi indivisibili (Tasi). Modello di dichiarazione. Applicazione delle disposizioni concernenti l’approvazione del Modello di dichiarazione relativo all’Imposta municipale propria”.

All’interno del Documento di prassi il Mef risponde a numerosi quesiti pervenuti in merito all’adozione, da parte dei Comuni, di Modelli Tasi diversi.

Tale scelta operativa comporta un maggior onere informativo a carico del contribuente, il quale deve di volta in volta informarsi, nel caso in cui possieda più immobili dislocati in vari Comuni,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
dichiarazioneImumodelloTasi

Related Articles

Co.co.co e prestazioni di lavoro autonomo occasionale e professionale: definite le nuove aliquote per la gestione separata Inps

L’Inps, con la Circolare n. 25 dell’11 febbraio 2022, ha comunicato le aliquote, il valore minimale e il valore massimale

“Piani triennali dei fabbisogni di personale”: limite di spesa potenziale degli Enti Locali

Nella Delibera n. 111 del 13 luglio 2018 Corte dei conti Puglia, un Sindaco ha chiesto un parere in merito

Agcm: schema di direttiva sulla separazione contabile predisposta ai sensi dell’art. 15, comma 2, Dlgs. n. 175/2016

  Autorità garante della concorrenza e del mercato, 12/7/2018 n. AS1563 AS1563 – SCHEMA DI DIRETTIVA SULLA SEPARAZIONE CONTABILE PREDISPOSTA