Tosap: anche le condutture del gas pagano la Tassa

Nell’Ordinanza n. 22097 del 10 settembre 2018 della Corte di Cassazione, la questione controversa riguarda le condutture per la distribuzione del gas, ed in particolare se esse devono pagare o meno la Tosap. La Suprema Corte rileva che il presupposto impositivo della Tosap è costituito, ai sensi degli artt. 38 e 39 del Dlgs. n. 507/93, dalle occupazioni, di qualsiasi natura, di spazi ed aree, anche soprastanti e sottostanti il suolo, appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile dei Comuni e delle Province, mentre sono irrilevanti gli atti di concessione o di autorizzazione relativi all’occupazione, atteso che la Tassa colpisce anche le occupazioni senza titolo. Il Tributo trova la sua ratio nell’utilizzazione che il singolo fa, nel proprio interesse, di un suolo altrimenti destinato all’uso della generalità dei cittadini.

Il concetto di occupazione rilevante ai fini del Tributo in questione è integrato dal solo fatto materiale della relazione materialmente instaurata con la cosa.

Dunque, in tema di occupazione di soprassuolo mediante viadotti autostradali, l’esenzione alla Tosap non sussiste, a nulla rilevando che l’opera sia di proprietà dello Stato, al quale ritornerà la gestione al termine della concessione.

La nostra attenzione alla verifica dei contenuti

Gli articoli e i contenuti prodotti dalla nostra redazione sono tutti verificati da esperti del settore. Seguendo una procedura di qualità certificata, i giornalisti della redazione operano a stretto contatto con gli esperti per verificare la correttezza delle informazioni pubblicate. L'obiettivo è quello di fornire a tutti i lettori informazioni verificate e attendibili.