Trasferimenti erariali: ripartite tra i Comuni interessati le Addizionali comunali sui diritti d’imbarco dei passeggeri aerei

Con il Comunicato 9 giugno 2014, pubblicato sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto che – con Provvedimento 4 giugno 2014 – sono state erogate ai Comuni interessati (quelli che sono sede di aeroporti o che confinano con altri che lo sono), le somme acquisite al bilancio dello Stato per l’anno 2013 a titolo di Addizionale comunale sui diritti d’imbarco di passeggeri sulle aeromobili.
Il saldo fa seguito alla prima ripartizione delle Addizionali che risale allo scorso ottobre 2013 e ha riguardato le somme che non erano state erogate lo scorso anno perché rese disponibili soltanto dopo la chiusura della contabilità finanziaria. Ai sensi dell’art. 2, comma 11, lett. a), della Legge n. 350/03, gli importi in questione sono destinati a tutti i Comuni che sono sede di aeroporti o che confinano con altri che lo sono.
Ogni Ente può consultare la somma corrispostagli all’interno del Prospetto allegato alla Nota della Direzione centrale.


Tags assigned to this article:
addizionalidiritti imbarcotrasferimenti

Related Articles

Clausola di sbarramento: riferimento ai valori “assoluti” delle offerte tecniche

Nella Sentenza n. 9781 del 22 luglio 2019 del Tar Lazio, i Giudici chiariscono che, in sede di gara pubblica,

“Fondo per le persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”: pubblicato in G.U. il Decreto 7 dicembre 2021

Il Decreto 7 dicembre 2021 del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, riguardante il riparto per l’annualità 2021 delle

Indennità di risultato al Segretario generale: non spetta se l’incarico aggiuntivo è quello di Direttore generale

Nella Sentenza n. 21 del 9 marzo 2016, la Corte dei conti Umbria si esprime in merito all’indennità di risultato

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.