Trasferimenti erariali: ripartiti i fondi per la tutela delle minoranze linguistiche

Trasferimenti erariali: ripartiti i fondi per la tutela delle minoranze linguistiche

Sono stati ripartiti – con Dpcm. 6 agosto 2014, pubblicato sulla G.U. n. 226 del 29 settembre 2014 – i Fondi 2014 per il finanziamento di progetti inerenti alla tutela delle minoranze linguistiche.

L’importo stanziato per l’anno corrente, ai sensi degli artt. 9 e 15 della Legge n. 482/99, è pari a 1 milione e  700.966 Euro, così ripartiti:
–        1 milione e 649.927 Eurodestinati agli Enti Locali e territoriali di Calabria, Campania, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Provincia autonoma di Trento, Valle d’Aosta, Veneto e Friuli Venezia-Giulia;
–        51.000 Euro destinato alle Amministrazioni dello Stato.

Rimandiamo alla consultazione del Dpcm. in questione per conoscere gli importi esatti assegnati ad ogni singolo Ente.


Tags assigned to this article:
minoranze linguistichetrasferimenti

Related Articles

Agenda Digitale: imperativo mettere i Comuni nella condizione di accettare la sfida

Durante il suo intervento al dibattito “Come creare valore collettivo con la buona gestione delle risorse“, tenuto nel corso del

Valutazione offerte anomale: il costo del lavoro può anche essere inferiore alle tabelle ministeriali

Nella Sentenza n. 3329 del 3 luglio 2015 del Consiglio di Stato, Sezione Terza, i Giudici statuiscono che i valori

Anci: confermati al vertice Fassino e Nicotra, Bianco si aggiudica la Presidenza del Consiglio dell’Associazione

Il Sindaco di Torino, Piero Fassino, è stato confermato, all’unanimità, Presidente dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani. Ad annunciare, con Nota