Trasmissione telematica dei corrispettivi: in attesa di conoscere gli esoneri chiarito che il volume d’affari riguarda tutti i servizi Iva

Trasmissione telematica dei corrispettivi: in attesa di conoscere gli esoneri chiarito che il volume d’affari riguarda tutti i servizi Iva

L’Agenzia delle Entrate, con al Risoluzione n. 47/E dell’8 maggio 2019, ha chiarito che, al fine di determinare il momento da cui decorre, salvo esclusioni da comunicare, l’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi, per volume d’affari superiore a 400.000 Euro si intende quello riferito all’intera attività del soggetto Iva e non solo alle attività per le quali vige l’esonero da fatturazione, di cui all’art. 22 del Dpr. n. 633/1972.

L’Agenzia ha ricordato che l’art. 2, comma 1, del Dlgs. n. 127/2015, prevede che, “a decorrere dal 1° gennaio 2020, i soggetti che effettuano le

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Legge di bilancio 2021”: il commento comma per comma delle principali novità per Enti Locali e Società partecipate

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 322 del 30 dicembre 2020, S.O. n. 46, la Legge 30 dicembre 2020, n.

Durc: nelle gare non sono consentite regolarizzazioni postume della posizione previdenziale

Nella Sentenza n. 2727 del 21 giugno 2016 del Consiglio di Stato, Sezione Quinta, i Giudici statuiscono che nelle gare

“Legge di bilancio 2021”: schivato in extremis il rischio esercizio provvisorio, il Governo incassa la fiducia del Senato sulla Manovra

Dopo il via libera della Camera, ottenuto il 27 dicembre 2020, anche Palazzo Madama ha votato oggi, 30 dicembre 2020,

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.