Trasparenza: fabbisogni standard e spesa storica degli Enti Locali “a portata di cittadino” con OpenCivitas

Trasparenza: fabbisogni standard e spesa storica degli Enti Locali “a portata di cittadino” con OpenCivitas

I dati sulla spesa storica e i fabbisogni standard di Comuni e Province sono, da ieri, a disposizione di qualsiasi cittadino grazie a “OpenCivitas”, banca-dati elaborata dalla Sose (Soluzioni per il Sistema Economico Spa). Ad annunciarlo, con Comunicato-stampa n. 261 del 18 novembre 2014, è il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

L’estensione dell’accesso ai cittadini fa seguito a quella già operata, a partire dal 16 luglio 2014, per i Comuni.

La banca-dati OpenCivitas – si legge nella Nota diffusa dal Dicastero –può essere esplorata per confrontare la spesa sostenuta dagli Enti per l’esercizio delle loro funzioni fondamentali (Amministrazione, gestione e controllo; gestione del territorio e dell’ambiente; Polizia locale; Istruzione pubblica; viabilità e trasporti; settore sociale) con il fabbisogno standard per quelle stesse funzioni. Il fabbisogno standard è stato stimato statisticamente in base alle caratteristiche territoriali e socio-demografiche di ogni singolo Ente”.

L’operazione mette a disposizione della cittadinanza un prezioso strumento di valutazione delle scelte operate dagli Amministratori e di comparazione tra i vari Enti.

Per ogni Ente Locale italiano si potranno conoscere:

–        fabbisogni standarde spesa storica per funzione/servizio;

–        “indicatori” per entrare nel dettaglio delle scelte gestionali e organizzative degli Amministratori.

–        il posizionamento rispetto ad altri Enti;

–        i certificati consuntivi.

I dati sulla spesa storica sono relativi all’anno 2010 e il Ministero dell’Economia ha annunciato che, nel corso dei prossimi mesi, verranno aggiornati all’anno 2013.


Tags assigned to this article:
fabbisogni standardopen civitastrasparenza

Related Articles

Trasferimenti erariali: disposto il pagamento del 70% degli oneri di stabilizzazione per il personale ex Eti

  Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con il Comunicato 14 maggio 2015 ha reso noto

“Covid-19”: in G.U. il Dpcm. che detta le regole della “Fase 3”

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 147 dell’11 giugno 2020 il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 giugno

“Reverse charge”: l’Amministrazione finanziaria fornisce chiarimenti sulle nuove sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 16/E del 11 maggio 2017, ha fornito chiarimenti interpretativi sulla “Riforma della disciplina