Tributi locali: estesi al Modello “F24EP” i codici-tributo per il pagamento dell’Imposta immobiliare semplice

Tributi locali: estesi al Modello “F24EP” i codici-tributo per il pagamento dell’Imposta immobiliare semplice

Con la Risoluzione n. 42/E dell’Agenzia delle Entrate del 25 maggio 2016 viene stabilito che, dal 1° giugno 2016, possono essere utilizzati i codici-tributo per il versamento dell’Imposta immobiliare semplice (Imis) di cui all’art. 1, della Legge della Provincia autonoma di Trento n. 14/14, anche in sede di compilazione del Modello “F24EP”.

Anche gli Enti Locali della Provincia autonoma di Trento potranno quindi versare l’Imis, riportando nel campo “Sezione” il valore “8”, ed i seguenti codici-tributo già stabiliti per il Modello “F24” con Risoluzione n. 51/E del 21 maggio 2015:

  • 3390
Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Art-Bonus”: chiarimenti delle Entrate sul credito d’imposta per le erogazioni liberali destinate al patrimonio culturale pubblico

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 87/E del 15 ottobre 2015, ha fornito chiarimenti in merito all’ambito oggettivo di

Revisori: le novità in materia di rimborsi spese introdotte dal “Decreto Irpef” non si applica retroattivamente

Nella Delibera n. 107 del 19 novembre 2014 della Corte dei conti Basilicata, il Sindaco di un Comune, dopo aver

Iva: in caso di mandato senza rappresentanza la provvigione per il mandatario inserita nella rifatturazione è esclusa dal corrispettivo

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 132 del 15 maggio 2020, ha fornito chiarimenti in ordine