Ucraina, Onu conferma morte di almeno 3.381 civili

Ucraina, Onu conferma morte di almeno 3.381 civili

(Adnkronos) –
L’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha confermato la morte di 3.381 civili e il ferimento di 3.680 nella guerra su vasta scala della Russia contro l’Ucraina iniziata lo scorso 24 febbraio. Tuttavia, l’organizzazione sottolinea che i numeri reali sono molto più alti, “perché le informazioni provenienti da alcuni luoghi dove si stanno svolgendo intense ostilità sono ritardate e molte notizie di vittime civili devono ancora essere confermate. Ciò vale, ad esempio, per gli insediamenti di Mariupol (Oblast’ di Donetsk), Izyum (Oblast’ di Kharkiv) e Popasna (Oblast’ di Luhansk), dove ci sarebbero stati numerosi morti e feriti tra i civili”. 

L’Onu ha aggiunto che la maggior parte delle vittime civili sono state causate da bombardamenti di artiglieria pesante e lanciarazzi multipli, nonché missili e attacchi aerei. 

E sono 226 i bambini uccisi e 416 quelli feriti dall’inizio della guerra. Lo rende noto l’ufficio del Procuratore generale ucraino che aggiunge che 1.657 istituzioni educative sono state danneggiate a causa dei bombardamenti quotidiani da parte delle forze armate russe, 132 delle quali sono state completamente distrutte. 


Related Articles

Usa, la blogger Gabby Petito è stata strangolata

La 22enne Gabby Petito è stata strangolata. Lo ha stabilito il medico legale chiamato a analizzare il corpo della giovane

Ruby, Boccassini: “Non si doveva arrivare al processo”

“Non si doveva arrivare al processo”. L’ex pm milanese Ilda Boccassini parla del processo ‘ Ruby’, dove è stato coinvolto

Proteste Canada, riapre ponte che collega Paese agli Usa

(Adnkronos) – Ha riaperto il ponte Ambassador tra Canada e Stati Uniti, bloccato da sei giorni a causa del cosiddetto

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.