Ucraina, Times: “Putin pensa a test nucleare al confine”

Ucraina, Times: “Putin pensa a test nucleare al confine”

(Adnkronos) – Il presidente russo Vladimir Putin intende dimostrare la sua determinazione ad usare armi di distruzione di massa effettuando un test nucleare al confine con l’Ucraina. Lo scrive oggi il Times, secondo il quale ritiene si che la Nato abbia già avvertito i suoi paesi membri.  

In particolare il Times, citando l’analista polacco Konrad Muzyka, riferisce che un treno della 12esimo direttorato del ministero della Difesa russo, da cui dipendono le munizioni nucleari il loro immagazzinamento, la loro manutenzione e trasporto, si sta muovendo dal centro del Paese verso i confini con l’Ucraina. Questo sviluppo potrebbe segnalare all’Occidente che Mosca ha dato il via a una nuova escalation o che si sta preparando per una esercitazione di deterrenza strategica, non necessariamente il preparativo di un test. 

Non vi sono indicazioni di attività insolite collegate all’arsenale militare russo, dice tuttavia una fonte occidentale citata dal Guardian. “Non abbiamo visto nessun indicatore o attività che potremmo pensare sia fuori norma. Non abbiamo visto attività oltre il solito per il tipo di attività che sono condotte da questi elementi delle forze strategiche russe”, ha detto la fonte. 

Ieri, generale in pensione ed ex capo della Cia, David Petraeus, avvertito che le potenze occidentali avrebbero dovuto prendere sul serio le minacce sulle armi nucleari della Russia.”Solo per darvi un’ipotesi” nel caso “penso che risponderemmo eliminando ogni forza convenzionale russa che possiamo vedere e definire sul campo di battaglia in Ucraina e anche in Crimea ogni nave nel Mar Nero”, ha spiegato Petraeus. 

Procede intanto spedito la procedura per la formalizzazione dell’annessione delle quattro regioni del sud est dell’Ucraina alla Federazione russa. Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha anticipato che il Presidente Putin dovrebbe “con ogni probabilità” firmare oggi le leggi appena approvate dal Parlamento (ieri la Duma, oggi il Consiglio della Federazione). 


Related Articles

L’indagine, con dati chiari il 66% lascerebbe sigarette per alternative

Dire addio alle sigarette tradizionali e convertirsi ai prodotti senza combustione, da quelli a tabacco riscaldato alle sigarette elettroniche. Il

Covid oggi Sardegna, 389 contagi: bollettino 1 settembre

Sono 389 i contagi da coronavirus in Sardegna oggi, 1 settembre 2021, secondo i dati del bollettino covid-19 della regione.

Germania, al via il voto che chiude l’era Merkel

Seggi aperti dalle 8 di questa mattina alle 18 in Germania, dove circa 60,4 milioni di aventi diritto sono chiamati

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.