Unaitalia, bruciati 800 mln in filiera avicola per caro energia e materie prime

(Adnkronos) – Oltre 800 milioni di euro bruciati in un anno, di cui 450 solo nella fase agricola. È l’impatto che la crisi internazionale, il rialzo prezzi delle materie prime e dell’energia e gli effetti della guerra hanno avuto sulla filiera avicola italiana. A dare le stime è Unaitalia, l’associazione che rappresenta oltre il 90% della produzione avicola nazionale, durante l’assemblea nazionale “L’avicoltura italiana alla luce del nuovo contesto socioeconomico”, in corso oggi a Roma, alla presenza delle principali associazioni agricole e del mondo della cooperazione.  


Related Articles

Obbligo vaccinale, sì dei ragazzi nonostante le famiglie: l’indagine

Due adolescenti su 3 favorevoli all’obbligo vaccinale anti Covid. Ma per 4 ragazzi su 10 l’immunizzazione è stata causa di

Covid, cambia business online, volano app per salute mentale ma giù turismo

La pandemia ha cambiato verso ai business digitali. Tanto che nell’era Covid-19 hanno iniziato a volare online le app del

Tokyo 2020, nuoto: ecco gli azzurri in finale

Gabriele Detti si qualificano per la finale nei 400 stile libero alle Olimpiadi di Tokyo. L’azzurro realizza il terzo tempo

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.