Unioni civili e convivenze di fatto: le novità introdotte dalla “Legge Cirinnà”

Unioni civili e convivenze di fatto: le novità introdotte dalla “Legge Cirinnà”

Sulla G.U. del 21 maggio è stata pubblicata la Legge 20 maggio 2016, n. 76, avente ad oggetto “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze”: tale disciplina entrerà in vigore al termine dell’ordinario periodo di vacatio legis il 5 giugno 2016.

La novella legislativa si pone al termine di un lungo dibattito sull’ammissibilità stessa di una disciplina in materia ed in ogni caso sulle modalità di normazione dei legami familiari non matrimoniali, dibattito in cui è ripetutamente intervenuta la Corte Costituzionale, e dovuto al fatto che la Costituzione contiene un art. 29

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Spesometro 2015”: a pochi giorni dalla scadenza esclusi gli Enti Locali

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento n. 44922/2015 del 31 marzo 2015, ha introdotto, in prossimità dei termini di invio

Responsabilità: condanna di una Società per la riscossione di Tributi che ha omesso il versamento nelle cassa comunali

Corte dei conti – Sezione prima giurisdizionale centrale d’Appello – Sentenza n. 35 del 14 gennaio 2015   Oggetto Condanna

Sottoscrizione dell’offerta economica: deve intendersi la firma in calce

Nella Sentenza n. 2954 del 15 giugno 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici statuiscono che, in virtù del principio