Unioni civili e convivenze di fatto: le novità introdotte dalla “Legge Cirinnà”

Unioni civili e convivenze di fatto: le novità introdotte dalla “Legge Cirinnà”

Sulla G.U. del 21 maggio è stata pubblicata la Legge 20 maggio 2016, n. 76, avente ad oggetto “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze”: tale disciplina entrerà in vigore al termine dell’ordinario periodo di vacatio legis il 5 giugno 2016.

La novella legislativa si pone al termine di un lungo dibattito sull’ammissibilità stessa di una disciplina in materia ed in ogni caso sulle modalità di normazione dei legami familiari non matrimoniali, dibattito in cui è ripetutamente intervenuta la Corte Costituzionale, e dovuto al fatto che la Costituzione contiene un art. 29

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Finanza locale: novità in materia di “spending” per Province e Città Metropolitane 

  La Finanza Locale, con Comunicato del 28 maggio 2015, ha reso noto sul sito istituzionale dell’Ente che nella seduta

Imposta di soggiorno: può finanziare i servizi pubblici locali

Nella Sentenza n. 6644 del 23 novembre 2018 del Consiglio di Stato, una Società che gestisce un albergo classificato con

Revisori: le novità in materia di rimborsi spese introdotte dal “Decreto Irpef” non si applica retroattivamente

Nella Delibera n. 107 del 19 novembre 2014 della Corte dei conti Basilicata, il Sindaco di un Comune, dopo aver