Unioni civili e convivenze di fatto: le novità introdotte dalla “Legge Cirinnà”

Unioni civili e convivenze di fatto: le novità introdotte dalla “Legge Cirinnà”

Sulla G.U. del 21 maggio è stata pubblicata la Legge 20 maggio 2016, n. 76, avente ad oggetto “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze”: tale disciplina entrerà in vigore al termine dell’ordinario periodo di vacatio legis il 5 giugno 2016.

La novella legislativa si pone al termine di un lungo dibattito sull’ammissibilità stessa di una disciplina in materia ed in ogni caso sulle modalità di normazione dei legami familiari non matrimoniali, dibattito in cui è ripetutamente intervenuta la Corte Costituzionale, e dovuto al fatto che la Costituzione contiene un art. 29

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Fondo nazionale per le Politiche sociali”: pubblicato in G.U. il Dm per ripartire le risorse alle Regioni

È stato pubblicato sulla G.U. n. 255 del 30 ottobre 2019, il Dm. Lavoro 4 settembre 2019, contenente il riparto

Metodo Arera “sperimentale”: “exit strategy” o opportunità strategica?

Nella Conferenza Stato-Città e Regioni del 30 gennaio 2020 il Governo ha assunto l’impegno a trovare una soluzione che renda

Contributi dovuti all’Aran dagli Enti Locali: a breve l’invio dei bollettini agli Enti soggetti al pagamento diretto

Il Ministero dell’Interno e l’Aran, con il Comunicato congiunto 31 ottobre 2016, hanno fornito indicazioni relative al pagamento del contributo