Unioni di Comuni e Comunità montane: assegnate le risorse 2018 per le funzioni di competenza statale

Unioni di Comuni e Comunità montane: assegnate le risorse 2018 per le funzioni di competenza statale

Con il Comunicato 20 novembre 2018, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale ha pubblicato sul sito della Finanza locale le risorse finanziarie spettanti alle Unioni di Comuni e alle Comunità montane, per l’anno 2018, per lo svolgimento delle funzioni di competenza statale.

Il dettaglio delle somme assegnate ad ognuno degli Enti coinvolti è consultabile nel Prospetto allegato al Comunicato stesso diramato dalla Direzione centrale.

Complessivamente sono 115 le Unioni di Comuni e le Comunità montane che beneficiano di queste risorse che – ricordiamo – vengono assegnate agli Enti che gestiscono in forma associata servizi di competenza esclusiva dello Stato, quali Anagrafe, Stato civile, Leva e Servizio statistico.


Related Articles

“Pcc”: una fattura pagata prima della scadenza indicata nella stessa ma dopo i 30 giorni dalla ricezione è da considerarsi “in ritardo”?

Il testo del quesito: “Con riferimento alla sistemazione delle fatture in ‘Pcc’, come ci si deve comportare per quelle delle

“Fabbisogni standard”: definite le Note metodologiche per 3 “funzioni fondamentali”

È stato pubblicato sulla G.U. del 10 giugno 2015, n. 132, il Dpcm. 27 marzo 2015, inerente l’adozione delle Note

Il valore del giudicato ai fini Ici

Nell’Ordinanza n. 13615 del 21 maggio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, in tema di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.