Utilizzazione delle anticipazioni di liquidità nei bilanci degli Enti territoriali

Utilizzazione delle anticipazioni di liquidità nei bilanci degli Enti territoriali

Con l’Audizione del 22 ottobre 2015 della Sezione delle Autonomie presso la Commissione parlamentare per l’attuazione del Federalismo fiscale, viene reso noto che i principi affermati dalla Sentenza n. 181/15 della Corte Costituzionale e la necessità di dare attuazione alla disciplina contabile introdotta dal Dlgs. n. 118/11 (anche per gli Enti Locali) impongono un’attenta valutazione delle modalità di rappresentazione contabile delle anticipazioni di liquidità da parte degli Enti territoriali. La problematica è, evidentemente, in stretto rapporto con quella del pagamento dei debiti arretrati della Pubblica Amministrazione e delle misure normative introdotte per agevolarne, nel medio e lungo periodo, lo smaltimento.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Note di credito su fatture emesse in “split payment” inerenti la sfera istituzionale del committente: occorre restituirgli il solo imponibile

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 117 del 19 dicembre 2018, ha chiarito che, in caso

“Fondo per la valorizzazione delle aree svantaggiate confinanti con le Regioni a Statuto speciale”: pubblicato il Bando 2021

Il 24 settembre 2021 è stato pubblicato il Decreto recante il Bando per l’anno 2021 del “Fondo per la valorizzazione

Trasferimenti Enti Locali: pubblicata la Circolare che disciplina i rimborsi Iva 2020 per i servizi non commerciali svolti nel quadriennio 2016/2019

E’ stata pubblicata sul sito web del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, la Circolare n. 1/2020