Verifica anomalia: non può essere effettuata attraverso la comparazione con altre offerte

Verifica anomalia: non può essere effettuata attraverso la comparazione con altre offerte

Nella Sentenza n. 2843 dell’8 aprile 2021 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che la verifica di congruità di un’offerta sospetta di anomalia non può essere effettuata mediante un giudizio comparativo che coinvolga altre offerte, poiché va condotta con esclusivo riguardo agli elementi costitutivi dell’offerta analizzata ed alla capacità dell’impresa, tenuto conto della propria organizzazione aziendale e, se del caso, della comprovata esistenza di particolari condizioni favorevoli esterne. Per cui, il raffronto fra offerte differenti non è indicativo.


Related Articles

“Pnrr”: al via i Tavoli con le Città metropolitane per valutare gli Investimenti di Rigenerazione urbana, Infrastrutture e Mobilità

Il Mims informa che il 17 gennaio 2022 sono stati avviati Tavoli per valutare gli Investimenti già programmati o programmabili

Produzione estratto di ruolo con la relata di notifica: è prova dell’avvenuta notifica della cartella di pagamento

Corte di Cassazione, Sezione V, Sentenza n. 6913 del 17 marzo 2017   Per la Corte di Cassazione, il Concessionario

Revisori Enti Locali: terza integrazione dell’Elenco

Il Ministero dell’Interno- Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, Direzione centrale della Finanza locale, ha pubblicato il 4 febbraio

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.