“5 per mille”: l’Agenzia delle Entrate pubblica l’Elenco permanente dei potenziali beneficiari e quello degli ammessi e degli esclusi 2017

“5 per mille”: l’Agenzia delle Entrate pubblica l’Elenco permanente dei potenziali beneficiari e quello degli ammessi e degli esclusi 2017

E’ stato pubblicato il 29 marzo 2019 sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate l’Elenco permanente dei potenziali beneficiari del “5 per mille” valido per l’anno 2019.

L’aggettivo “permanente” deriva dalla modalità di iscrizione, in vigore dal 2017, che non prevede più l’obbligo di presentare annualmente la domanda di iscrizione e consente quindi agli Enti già iscritti di essere automaticamente ricompresi anche negli anni a venire.

L’Elenco comprende Enti afferenti ai Settori del Volontariato, della Ricerca scientifica e dell’Università, della Ricerca sanitaria e delle Associazioni sportive dilettantistiche che svolgono una rilevante attività di carattere sociale.

Solo in caso di variazione del Rappresentante legale, gli Enti già iscritti devono presentare una nuova dichiarazione sostitutiva, utilizzando il Modello messo a disposizione dall’Agenzia, da inviare a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno oppure tramite la Pec del Rappresentante legale. Per gli Enti del volontariato il termine per l’invio della dichiarazione sostitutiva è il 1° luglio 2019.

Sempre in tema di “5 per mille” si segnala che, in data 26 marzo 2019, l’Amministrazione finanziaria ha messo a disposizione gli Elenchi degli Enti ammessi ed esclusi per la destinazione del contributo 2017 e i dati relativi alle preferenze espresse dai contribuenti nella propria Dichiarazione dei redditi.

Complessivamente, sono stati ammessi 8.004 Comuni e oltre 54.000 Enti, tra Volontariato, Ricerca sanitaria e scientifica, Associazioni sportive dilettantistiche, Beni culturali e paesaggistici.

L’Elenco citato è consultabile sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate, nella Sezione denominata “5 per mille”.

Con riferimento al 2017, si evidenzia che a farla da padrone nelle scelte dei contribuenti sono state ancora una volta Enti e Associazioni dediti a Ricerca e Volontariato. In particolare, per quanto riguarda la Ricerca scientifica, il numero più alto di preferenze è andato all’Airc (“Associazione italiana per la ricerca sul cancro”) che ha beneficiato di oltre 38,7 milioni di Euro, mentre – nell’ambito del Volontariato – l’Associazione più “premiata” è stata “Emergency” con oltre 356.000 preferenze e 12,7 milioni di Euro assegnati.

Agli oltre 8.000 Comuni presenti tra i potenziali beneficiari sono stati complessivamente destinati 15,5 milioni di Euro.


Related Articles

Trasferimenti erariali: comunicati gli importi dei contributi relativi alle fusioni di Comuni

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 23 aprile 2020, ha messo a disposizione dei

Dirigenti pubblici: in caso di immotivato mancato incarico deve essere dimostrato in concreto il danno alla professionalità

  Nella Sentenza n. 12678 del 20 giugno 2016 della Corte di Cassazione, un dipendente pubblico con qualifica di Dirigente

Trasferimenti Enti Locali: individuati gli Enti beneficiari del contributo 2020 per la messa in sicurezza degli edifici e del territorio

E’ stato pubblicato il 1° settembre 2020 sul sito del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, il

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.