“Anpr”: dal 24 giugno 2021, attivo il Servizio di richiesta “Rettifica dati”

“Anpr”: dal 24 giugno 2021, attivo il Servizio di richiesta “Rettifica dati”

Con la Circolare 32/2021 dell’11 giugno 2021, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per i Servizi Demografici, ha reso noto che a partire dal 24 giugno 2021 sarà attivo il Servizio di richiesta “Rettifica dati” presente all’interno del “Portale Anpr”.

Il Servizio è destinato a tutti i Comuni ad eccezione di Roma e Napoli per i quali, in considerazione delle dimensioni demografiche e del contesto organizzativo degli stessi, l’avvio del Servizio è procrastinato ad altra data. Il Servizio consentirà al cittadino, residente in un Comune transitato in “Anpr”, in possesso di “Cie”, “Cn” o “Spid”, di prendere visione dei dati registrati nella propria scheda anagrafica e, in presenza di eventuali errori, di chiederne online la correzione al Comune di residenza. 

Inoltre, il 22 giugno 2021, dalle ore 11.00 alle ore 12.30, si svolgerà il Seminario di approfondimento intitolato “Servizio di rettifica dei dati: le richieste di rettifica trasmesse dai cittadini”, rivolto agli operatori di anagrafe dei Comuni, organizzato nell’ambito della collaborazione tra il Ministero dell’Interno, la Scuola nazionale dell’Amministrazione e il Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Sul sito web del Ministero dell’Interno è disponibile la “Scheda del Seminario“ e la “Guida operativa“ relativa al servizio di rettifica dei dati.


Related Articles

Messa in sicurezza edifici scolastici: il Miur stanzia 65,9 milioni

Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca il 17 ottobre 2019 ha pubblicato sul proprio sito istituzionale l’Avviso per il finanziamento

Revisione ordinaria partecipazioni: nuova Delibera della Corte Lazio sull’inadempimento

Sull’inadempimento di un Comune agli obblighi di revisione ordinaria delle partecipazioni detenute ai sensi dell’art. 20 del Dlgs. n. 175/2016

Ricollocazione del personale delle Province: la posizione della Corte dei conti Veneto

Nella Delibera n. 568 del 20 ottobre 2017 della Corte dei conti Veneto, viene chiesto: 1) se i divieti di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.