“Anpr”: pubblicate le Istruzioni operative per la presentazione delle dichiarazioni anagrafiche online

“Anpr”: pubblicate le Istruzioni operative per la presentazione delle dichiarazioni anagrafiche online

Sul sito del Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, è stata pubblicata la Circolare n. 36 del 21 aprile 2022 della Direzione centrale per i Servizi demografici, riguardante il Decreto del Ministero dell’Interno 3 novembre 2021, recante “Modalità di erogazione da parte dei Anpr dei servizi telematici per il rilascio di Certificazioni anagrafiche online e per la presentazione online delle Dichiarazioni anagrafiche”, ovvero le Istruzioni operative per la presentazione delle Dichiarazioni anagrafiche online mediante i servizi resi disponibili da Anpr.

La Circolare n. 36 fa seguito alla n. 12/2022, con la quale è stato comunicato l’avvio, a decorrere dal l0 febbraio 2022, per alcuni Comuni, del nuovo Servizio telematico, messo a disposizione da Anpr, per la presentazione di alcune Dichiarazioni anagrafiche, ovvero: 

  1. Dichiarazione di residenza per il trasferimento da un qualsiasi Comune o dall’estero, per i cittadini italiani iscritti all’Aire, a un qualsiasi Comune sul territorio nazionale; 
  2. Dichiarazione di cambiamento di abitazione nell’ambito di un qualsiasi Comune sul territorio nazionale. 

Dal prossimo 27 aprile 2022, i restanti Comuni, potranno gestire le suddette Dichiarazioni tramite la “web application” della Anpr o tramite gli applicativi gestionali locali, previamente adeguati ai servizi applicativi di Anpr, secondo le indicazioni già fornite con la precedente Circolare. 


Related Articles

Ricorso introduttivo del giudizio tributario: “no” alla notifica a mezzo posta effettuata da licenziatario privato

Nella Sentenza n. 563 dell’11 settembre 2018 della Ctr Molise, i Giudici statuiscono che, in tema di contenzioso tributario, la

Riviste al ribasso le stime sulla crescita del Pil nel 2018: Istat, “E’ stata dello 0,9 % contro l’1,7% dell’anno precedente”

Pil italiano in netto rallentamento: la crescita nel 2018 si è arrestata allo 0,9%, ben al di sotto di quella

“Legge di stabilità 2016”: Anci chiede 6 mesi di proroga per aggregazione obbligatoria piccoli Comuni

Proroga al 30 giugno 2016 del termine per l’aggregazione obbligatoria dei piccoli Comuni e aumento degli incentivi per le fusioni:

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.