Appalti pubblici e “Covid-19”: dall’Anac suggerimenti alle P.A. per garantire la partecipazione alle gare delle Imprese in difficoltà

Appalti pubblici e “Covid-19”: dall’Anac suggerimenti alle P.A. per garantire la partecipazione alle gare delle Imprese in difficoltà

Per facilitare la massima partecipazione delle Imprese alle gare pubbliche per la fornitura di servizi, l’Autorità nazionale Anticorruzione, con il Comunicato del Presidente 13 aprile 2021 pubblicato sul sito istituzionale lo scorso 19 aprile 2021, ha fornito alcuni suggerimenti per la predisposizione dei bandi di gara, con particolare riguardo ai requisiti di capacità economica finanziaria e di capacità tecnica.

La necessità dell’intervento dell’Anac scaturisce dal fatto che, in conseguenza dell’emergenza sanitaria in corso per alcuni Settori produttivi, si è verificato, a fronte della mancata erogazione dei servizi, un calo significativo di fatturato.

Al fine di limitare l’impatto potenzialmente limitativo alla partecipazione alle future gare, l’Authority suggerisce alle Stazioni appaltanti, per i servizi che sono stati interessati in modo significativo dalle misure di prevenzione e contenimento dell’emergenza sanitaria in corso, di valutare attentamente la necessità di richiedere la dimostrazione dei requisiti di capacità economica e finanziaria mediante il possesso di un fatturato minimo annuo per il triennio precedente la gara, che ricomprendesse gli anni 2020 e 2021.

Qualora le Stazioni appaltanti ritengano comunque necessario richiedere la dimostrazione di un fatturato minimo annuo, secondo l’Anac sarebbe opportuno che il valore del fatturato richiesto fosse inferiore a quello massimo consentito dalla norma, ossia al doppio dell’importo a base d’asta.

Per quanto riguarda inoltre la richiesta di servizi analoghi effettuati negli ultimi 3 anni, l’Autorità ricorda che l’Allegato XVII, Parte II, del Dlgs. n. 50/2016 (“Codice dei Contratti pubblici”) specifica che “per assicurare un livello adeguato di concorrenza, le Amministrazioni aggiudicatrici possono precisare che sarà preso in considerazione la prova relativa a forniture o a servizi forniti o effettuati più di 3 anni prima”.


Related Articles

Appalti: tutte le Imprese che partecipano alle gare devono possedere i requisiti generali soggettivi di affidabilità morale e professionale

Nella Sentenza n. 5458 del 2 dicembre 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici statuiscono che tutte le Imprese che

“Fondi sviluppo e coesione”: stanziati 80 milioni di Euro per la messa in sicurezza delle strade del Mezzogiorno e per 21 per gli asili nido

Finanziamento di due Piani straordinari: uno per la messa in sicurezza dei piccoli Comuni delle aree interne del Sud Italia

Malfunzionamento Piattaforma “Mepa”: giusta la riapertura dei termini per l’invio dell’offerta

Nella Sentenza n. 643 del 13 aprile 2018 del Tar Puglia, una stazione appaltante aveva indetto una procedura di gara,

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.