Arriva il “lavoro agile” anche nella Pubblica Amministrazione: le regole dello “smart working” sono diventate legge

Arriva il “lavoro agile” anche nella Pubblica Amministrazione: le regole dello “smart working” sono diventate legge

Smart work” o “lavoro agile” è divenuto uno slogan, qualcosa che tanti vorrebbero fare per lavorare e al tempo stesso non sacrificare la famiglia.

Ora il lavoro agile, cioè la possibilità per i dipendenti di svolgere parte delle mansioni di lavoro non in Ufficio ma da remoto o con il telelavoro, arriva anche nella Pubblica Amministrazione.

Dopo il Parere favorevole della Conferenza Stato-Regioni 25 maggio 2017, è stata emanata la Direttiva da parte del Ministro per la Semplificazione e la P.A., Marianna Madia, per introdurre questa nuova modalità di lavoro per i dipendenti pubblici che

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Revisori Enti Locali: è corretto disapplicare limite incarichi in caso di particolare e documentata professionalità ed esperienza ?

Il testo del quesito: “Vorremmo risolvere un problema tecnico collegato alla recente nomina del Revisore Unico (estratto n. 1 dal

Appalti: consultazioni preliminari di mercato

Nella Sentenza n. 6302 del 23 settembre 2019 del Consiglio di Stato, i Giudici chiariscono che l’istituto delle consultazioni preliminari

Debiti P.A.: addio alla “Piattaforma certificazione crediti”, arriva la “Piattaforma dei crediti commerciali”

Archiviata la “Piattaforma certificazione crediti”, arriva la “Piattaforma dei crediti commerciali”(http://crediticommerciali.mef.gov.it/). Ad annuncialo, con la Nota 20 febbraio 2017, è