“Codice dei Contratti”: per gli acquisti fino a 1.000 Euro si può ancora procedere senza utilizzare mezzi telematici

“Codice dei Contratti”: per gli acquisti fino a 1.000 Euro si può ancora procedere senza utilizzare mezzi telematici

Per gli acquisti fino a 1.000 Euro le stazioni appaltanti possono ancora procedere senza l’acquisizione di comunicazioni telematiche. E’ quanto precisato dal Presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, con il Comunicato datato 30 ottobre 2018, pubblicato sul sito dell’Autorità il 12 novembre 2018.

L’Autorità nazionale Anticorruzione si è espressa in merito a seguito di una serie di richieste di chiarimento relative all’applicabilità dell’art. 40, comma 2, del “Codice dei Contratti pubblici”, agli acquisti di importo inferiore a 1.000 Euro.

Il Comunicato evidenzia che non risulta abrogata la norma di cui all’art. 1, comma 450, della Legge 27 dicembre 2006, n. 296, che autorizza appunto a procedere senza utilizzare mezzi telematici per gli affidamenti infra 1.000 Euro.

Pertanto, in forza di questa disposizione che non è stata abrogata dal nuovo “Codice”, per questa particolare tipologia di acquisto resta ferma la possibilità di procedere senza l’acquisizione di comunicazioni telematiche.


Related Articles

Esclusione dalla gara per carenza dei requisiti di ordine generale

Nella Sentenza n. 5040 del 23 agosto 2018 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sulla differenza tra le

Iva sui “dpi”: non si applica il regime agevolato per i saponi che non hanno proprietà disinfettanti

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 370 del 17 settembre 2020, ha precisato l’applicabilità del regime

 “Decreto Irpef”: l’analisi delle disposizioni introdotte dalla Legge di conversione del Dl. n. 66/14

Sono numerose le novità introdotte dalla Legge 23 giugno 2014, n. 89 (G.U. n. 143 del 23 giugno 2014), di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.