“Decreto Ristori quater”: il quadro delle principali novità introdotte dal n. 157/2020

“Decreto Ristori quater”: il quadro delle principali novità introdotte dal n. 157/2020

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 297 del 30 novembre 2020 il Dl. n. 157 del 30 novembre 2020, recante “Ulteriori misure finanziarie urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da ‘Covid-19’”, c.d. “Decreto Ristori quater”.

Il Decreto, che vale circa Euro 8 miliardi, ha introdotto importanti novità in materia di riscossione. L’orientamento del Governo si conferma quello di concedere ai contribuenti maggiore flessibilità nei pagamenti in ragione del protrarsi dell’emergenza sanitaria da “Covid-19” e dei riflessi socio-economici della stessa.

Di seguito un quadro delle novità di maggiore interesse per gli Enti Locali e le Società

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Pagamento Imposta comunale di pubblicità e Cosap: non si tratta di doppia imposizione in quanto i presupposti sono diversi

Nella Sentenza n. 11673 dell’11 maggio 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa riguarda l’impugnazione di alcuni avvisi di

Credito d’imposta su canoni di locazione: ne possono beneficiare anche gli Enti non commerciali che hanno natura pubblica

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 169 del 10 marzo 2021, è intervenuta in merito all’ambito

Comune scorporato da Unione: costituzione “Fondo risorse decentrate” e reinternalizzazione funzione di Polizia municipale  

Nella Delibera n. 231 del 17 dicembre 2014 della Corte dei conti Emilia Romagna, un Comune chiede: 1) in caso

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.