Fabbisogno statale: nei primi 8 mesi del 2020 è aumentato di 73,5 miliardi rispetto a quello 2019

Fabbisogno statale: nei primi 8 mesi del 2020 è aumentato di 73,5 miliardi rispetto a quello 2019

Nel mese di agosto 2020 il saldo del Settore statale si è chiuso, in via provvisoria, con un fabbisogno di di 3,5 miliardi, in peggioramento di circa 1,3 miliardi rispetto al risultato del corrispondente mese dello scorso anno. Globalmente, nell’arco dei primi 8 mesi dell’anno corrente il fabbisogno è stato pari a 106 miliardi, in aumento di circa 73,5 miliardi rispetto allo stesso periodo del 2019.

E’ quanto si apprende dal Comunicato-stampa n. 196, diramato il 1° settembre 2020 dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Determinanti, come è facile intuire, sono state le maggiori spese alle prestazioni previste dai Provvedimenti legislativi emanati al fine di contenere l’emergenza epidemiologica. Tale spesa è stata solo parzialmente compensata da un lieve aumento degli incassi fiscali. La spesa per interessi sui titoli di Stato presenta comunque una diminuzione di circa 500 milioni di Euro.


Related Articles

Entrate tributarie Enti territoriali: tra gennaio e dicembre 2017 registrata una crescita dell’1,7%

Le entrate derivanti dagli Enti territoriali del periodo gennaio-dicembre 2017 sono state pari a 57.226 milioni di Euro, in aumento

Enti Locali: rimodulare/riformulare il “Piano di riequilibrio finanziario pluriennale”

Nella Delibera n. 2 del 23 marzo 2018 della Corte dei conti a Sezioni Riunite si esprime sull’esatta individuazione delle

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.