“E-fattura”: l’Agenzia delle Entrate fornisce le “istruzioni per l’uso” in vista dei nuovi obblighi che saranno in vigore dal 2019

“E-fattura”: l’Agenzia delle Entrate fornisce le “istruzioni per l’uso” in vista dei nuovi obblighi che saranno in vigore dal 2019

Per chi diventerà obbligatorio l’uso della fatturazione elettronica a partire dal 1° gennaio 2019 e chi invece è esonerato? Quali saranno i vantaggi? Come funziona il “Sistema di interscambio”?

Sono solo alcune delle domande alle quali l’Agenzia delle Entrate ha risposto attraverso la pubblicazione, sul proprio sito istituzionale, di una serie di strumenti volti a fornire le informazioni necessarie per affrontare le novità attese per il prossimo anno.

In particolare, come si apprende dal Comunicato-stampa diffuso dall’Agenzia delle Entrate il 27 settembre 2018, gli strumenti messi a disposizione degli utenti per prepararsi a questa transizione sono: una Guida, 2 Video-tutorial e una nuova Sezione del sito istituzionale dell’Amministrazione finanziaria.

La Guida messa a punto dall’Agenzia si propone come una sorta di “Vademecum” che spiega cosa cambia dalla carta al formato elettronico e fornisce un quadro a 360 gradi sulla nuova modalità di fatturazione. Un apposito Capitolo illustra tutti i servizi messi a punto dall’Agenzia per gli operatori: la procedura web, il software scaricabile su pc e l’app Fatturae”, scaricabile dagli store Android o Apple, per emettere, inviare e conservare i documenti fiscali.

Quanto ai video, il primo dei 2 Tutorial disponibili sul canale istituzionale “YouTube” dell’Agenzia delle Entrate, illustra tutte le informazioni sulla novità in arrivo. Il secondo si focalizza su cos’è il “QR-Code” e come utilizzarlo per emettere e ricevere in modo ancora più semplice le e-fatture.

Ricordiamo che a disporre l’estensione, dal 1° gennaio 2019, dell’applicazione della fattura elettronica a tutte le operazioni effettuate tra privati, sono stati i commi 916 e successivi dell’art. 1 della Legge n. 205/2017 (“Legge di bilancio 2018”).

Sono esonerati dall’emissione della fattura elettronica solo gli operatori che rientrano nel “regime di vantaggio” di cui all’art. 27, commi 1 e 2, Dl. n. 98/2011 e quelli che rientrano nel “regime forfettario” di cui all’art. 1, commi da 54 a 89, Legge n. 190/2014. Sono esclusi infine i “piccoli produttori agricoli”, esonerati dall’emissione di fatture già prima dell’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica.


Related Articles

Welfare: pubblicata in G.U. la Legge n. 227/2021, relativa alla delega al Governo in materia di Disabilità

Sulla G.U. n. 309 del 30 dicembre 2021 è stata pubblicata la Legge 22 dicembre 2021, n. 227, recante “Delega

Riscossione: ammissione al passivo dei crediti tributari maturati nei confronti del fallito

Nell’Ordinanza n. 23809 del 28 ottobre 2020 della Corte di Cassazione, la Suprema Corte stabilisce che il concessionario del servizio

Mutui Enti Locali: le indicazioni di Cassa DD.PP. sul pagamento delle rate in scadenza il 31 dicembre 2016

Con una Nota pubblicata sul proprio sito istituzionale, Cassa Depositi e Prestiti Spa ha informato gli Enti Locali che hanno

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.