Licenziamento per attività lavorativa svolta in favore di terzi durante la malattia: rigettato il ricorso

Licenziamento per attività lavorativa svolta in favore di terzi durante la malattia: rigettato il ricorso

Nell’Ordinanza n. 18245 del 2 settembre 2020 della Corte di Cassazione, la Suprema Corte ha rigettato il ricorso promosso da un lavoratore avverso la Sentenza della Corte d’Appello con la quale era stata accertata la legittimità del licenziamento per giusta causa intimatogli dal datore di lavoro, per aver lo stesso, in violazione dei doveri e degli obblighi contrattuali di correttezza e buona fede, svolto attività extralavorativa a favore di terzi, nonostante lo stato di malattia certificato.

Nella fattispecie in esame, infatti, la Suprema Corte ha affermato che lo svolgimento di altra attività lavorativa da parte del dipendente, durante lo

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Revisori Enti Locali: le domande per l’inserimento nell’Elenco 2015 dovranno essere trasmesse entro il 16 dicembre

Il Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, con il Comunicato 27 ottobre 2014, pubblicato sul proprio

Conto annuale personale: Circolare RgS su tempi e modalità di trasmissione dei dati relativi al Monitoraggio ed alla Relazione

La Ragioneria generale dello Stato, con la Circolare n. 10 del 23 aprile 2020, ha fornito le istruzioni inerenti al

“Linee-guida” per Comuni e Province per le relazioni sui controlli interni dell’esercizio 2018

E’ stata pubblicata dalla Corte dei conti, Sezione Autonomie, la Delibera n. 22 del 29 luglio 2019 che ha approvato

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.