Personale Enti Locali: apertura della Sezione Autonomie sulle assunzioni a tempo indeterminato

Personale Enti Locali: apertura della Sezione Autonomie sulle assunzioni a tempo indeterminato

Nella Delibera n. 26 del 28 luglio 2015 della Corte dei conti Autonomie, la questione controversa verte su problematiche interpretative relative alla corretta interpretazione dell’art. 1, comma  424, della Legge n. 190/14. La Sezione afferma che gli Enti Locali possono effettuare assunzioni di personale a tempo indeterminato utilizzando la capacità assunzionale del 2014 derivante dalle cessazioni di personale nel triennio 2011-2013, sempre nel rispetto dei vincoli di finanza pubblica; mentre, con riguardo al budget di spesa del biennio 2015-2016 (riferito alle cessazioni di personale intervenute nel 2014 e nel 2015), la capacità assunzionale è soggetta ai vincoli posti dall’art. 1, comma 424, della Legge n. 190/14 finalizzati a garantire il riassorbimento del personale provinciale.

Delibera n. 26 del 28 luglio 2015 della Corte dei conti Autonomie


Related Articles

Incarichi dirigenziali ex art. 110 del Tuel: corretta imputazione della spesa

Nella Delibera n. 159 del 26 maggio 2016 della Corte dei conti Lombardia, il parere riguarda la corretta imputazione della

Limiti al lavoro flessibile: si applicano anche per le sostituzioni temporanee di personale

Nella Delibera n. 121 del 13 aprile 2015 della Corte dei conti Campania, la Sezione statuisce che presso l’Ente in

Trasferimenti erariali: ripartiti 77 milioni di Euro tra i Comuni per compensare il minor gettito Imu dei fabbricati “D” ed “E”

È stato pubblicato sulla G.U. n. 21 del 26 gennaio 2017 il Decreto Mef 29 dicembre 2016, rubricato “Erogazione del