Ragioneria generale dello Stato: nel 2020 migliorano le performance della P.A. per le fatture commerciali

Ragioneria generale dello Stato: nel 2020 migliorano le performance della P.A. per le fatture commerciali

Con la News 12 giugno 2021 pubblicata sul proprio sito web, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noti i trend di pagamento delle P.A. registrati dalla Ragioneria generale dello Stato.

L’analisi dei pagamenti delle fatture commerciali ricevute dalle P.A. nel 2020 conferma un progressivo miglioramento.

Alla luce dei dati del Sistema informativo della “Piattaforma per i crediti commerciali” rilevati a maggio 2021, le fatture ricevute dalla P.A. nel 2020 sono state pari a 27,9 milioni, per un importo totale dovuto di Euro 152,7 miliardi. Le fatture pagate ammontano a 24,7 milioni, pari a Euro 142,7 miliardi, che corrisponde a circa il 95,9% dell’importo totale. Il tempo medio ponderato occorso per saldare le fatture del 2020 è stato pari a 45 giorni, con un anticipo di 3 giorni rispetto alla scadenza”.

La tendenza positiva dei tempi di pagamento delle fatture emesse, come si può osservare dal grafico sottostante, rappresenta una conferma sul quinquennio precedente, dove il tempo di pagamento era passato dai 74 giorni del 2015 ai 48 del 2019. Corrispondentemente, il tempo medio di ritardo si era ridotto dai 27 giorni del 2015 a 1 giorno del 2019.

Inoltre, l’andamento positivo interessa diversi Comparti della P.A. In particolare, sono gli Enti del Ssn., le Regioni e le Province autonome a registrare le performance migliori nel triennio 2018-2020.


Related Articles

Applicabilità del criterio di esclusione automatica delle offerte anomale  

Il Tar Liguria con la Sentenza n. 1431 del 14 ottobre 2014 affronta la questione concernente l’applicabilità del criterio di

“Servizi di interesse generale”: l’intervento dell’Ente Locale non è giustificato in caso di partecipazione minoritaria

Nella Delibera n. 398 del 21 dicembre 2016 della Corte dei conti Lombardia, un Comune chiede un parere sulla possibilità

Consegna anticipata del servizio: possibile se consente di evitare un danno grave

Nella Sentenza n. 693 del 10 aprile 2015 del Tar Sardegna, i Giudici osservano che il Codice dei contratti preclude

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.