“Rapporto tra Pubbliche Amministrazioni ed Enti del Terzo Settore”: adottate le “Linee-guida”

“Rapporto tra Pubbliche Amministrazioni ed Enti del Terzo Settore”: adottate le “Linee-guida”

Con il Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 72 del 31 marzo 2021, sono state adottate le “Linee-guida” sul “Rapporto tra Pubbliche Amministrazioni ed Enti del Terzo Settore”.

Il Provvedimento è frutto di una collaborazione tra Dicastero del Lavoro, Enti Locali e “Terzo Settore”, tradottasi nella costituzione di un gruppo di lavoro ad hoc.

Dal punto di vista contenutistico, il Decreto offre un quadro condiviso di analisi degli istituti introdotti dal “Codice del Terzo Settore”, previsti dal Titolo VII (“Dei rapporti con gli Enti pubblici”), allo scopo di un utile supporto alle P.A. nella concreta applicazione degli artt. 55, 56 e 57 del “Codice del Terzo Settore”.

Le Linee guida tengono conto di quanto stabilito sul tema dalla Sentenza n. 131/2020 della Consulta, nonché delle modifiche apportate al “Codice dei contratti pubblici” per opera del Dl. n. 76/2020, convertito nella Legge n. 120/2020, finalizzate a un miglior coordinamento con il “Codice del Terzo Settore”.

La disciplina oggetto del Provvedimento riguarda tutti gli Enti pubblici qualificabili come P.A. ai sensi del Dlgs. n. 165/2001, vale a dire:

– tutte le Amministrazioni dello Stato, ivi compresi gli Istituti e scuole di ogni ordine e grado e le Istituzioni educative;

– le aziende ed Amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo;

– le Regioni;

– le Province;

– i Comuni e le Unioni di Comuni;

– le Comunità montane e loro Consorzi e associazioni;

– le Istituzioni universitarie;

– gli Istituti autonomi case popolari (variamente denominati);

– le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro Associazioni;

– tutti gli Enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali;

– le Amministrazioni, le Aziende e gli Enti del Servizio sanitario nazionale:

– l’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle Pubbliche Amministrazioni;

– le Agenzie di cui al Dlgs. n. 300/1999.


Related Articles

Dissesto degli Enti Locali: un Parere della Corte dei conti Puglia chiarisce alcuni aspetti sul tema del riparto delle competenze

Nella Delibera n. 23 del 24 marzo 2020 della Corte dei conti Puglia, viene chiesto un parere in tema di

Indennità di esproprio: deposito della relativa somma

Nella Sentenza n. 7355 del 24 novembre 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici osservano che il Giudice ordinario (nel

Spesa di personale: permane l’obbligo di riduzione di cui all’art. 1, comma 557, della Legge n. 296/06

Nella Delibera n. 11 dell’11 gennaio 2017 della Corte dei conti Veneto un Ente Locale, premessa la riduzione dell’incidenza della

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.