Rating di legalità: in G.U. il nuovo Regolamento attuativo

Rating di legalità: in G.U. il nuovo Regolamento attuativo

Il rating di legalità è uno strumento introdotto nel 2012 per le imprese italiane volto alla promozione e all’introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, tramite l’assegnazione di un giudizio sul rispetto della legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta e, più in generale, sul grado di attenzione riposto nella corretta gestione del proprio business. A tal proposito, sulla G.U. n, 122 del 28 maggio 2018 è stata pubblicata la Delibera dell’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato con il quale è stato approvato il nuovo Regolamento attuativo che va a sostituire quello di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Bandi di mobilità volontaria: possibile indirli solo a conclusione del processo di ricollocazione del personale soprannumerario

Nella Delibera n. 323 del 24 novembre 2015 della Corte dei conti Sicilia, è stato richiesto un quesito circa l’ambito

“Fabbisogni standard”: nuovo aggiornamento della lista dei Comuni inadempienti alla compilazione dei Questionari Sose

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 10 luglio 2017 ha pubblicato un nuovo aggiornamento

“Legge di stabilità 2016”: Anci chiede 6 mesi di proroga per aggregazione obbligatoria piccoli Comuni

Proroga al 30 giugno 2016 del termine per l’aggregazione obbligatoria dei piccoli Comuni e aumento degli incentivi per le fusioni: