Ricapitalizzazione Società partecipata: la Corte dei conti Lazio fa il punto sulle condizioni che giustificano il “soccorso finanziario”

Ricapitalizzazione Società partecipata: la Corte dei conti Lazio fa il punto sulle condizioni che giustificano il “soccorso finanziario”

Nella Delibera n. 1 del 28 febbraio 2019 della Corte dei conti Lazio, viene chiesto un parere in ordine all’ammissibilità di un intervento di ricapitalizzazione in favore di una Società partecipata operante nel Settore dell’organizzazione e gestione del “Ciclo di smaltimento dei rifiuti solidi urbani e speciali”.

La Sezione dichiara inammissibile la richiesta avanzata e, a titolo ricognitivo, opera un richiamo a taluni profili normativi e giurisprudenziali in ordine ai presupposti “ex lege” necessari per poter operare un intervento di ricapitalizzazione in favore di una Società partecipata.

L’art. 14, comma 5, del Dlgs. n. 175/2016 (Tusp)

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti erariali: solo alcuni Enti Locali sono tenuti all’invio delle certificazioni per il rimborso dell’Iva sui servizi non commerciali 

La Direzione centrale della Finanza locale presso il Ministero dell’Interno, con la Circolare Fl. n. 2 del 12 febbraio 2015,

Linee di indirizzo in tema di gestione di cassa delle entrate vincolate e destinate, alla luce della disciplina dettata dal Tuel e del Dlgs. n. 118/11

La Corte dei conti, Sezione Autonomie, con la Delibera n. 31 del 19 novembre 2015, in materia di entrate vincolate

Responsabilità amministrativa: condanna di un Sindaco per anomala concessione della gestione di un impianto sportivo

Corte dei conti – Sezione seconda giurisdizionale centrale d’appello – Sentenze n. 533 del 5 settembre 2014 Oggetto Condanna di

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.