Segreterie convenzionate: il rimborso spese del Segretario è disciplinato dalla convenzione  

Segreterie convenzionate: il rimborso spese del Segretario è disciplinato dalla convenzione   

Nella Delibera n. 348 del 9 dicembre 2014, della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco chiede se le spese di viaggio sostenute dal Segretario comunale convenzionato, che si sia recato nelle diverse sedi con il proprio mezzo di trasporto, siano rimborsabili e documentabili in base al costo chilometrico fornito dall’Aci, così come previsto nella convenzione approvata e concordata con gli altri Comuni, ovvero soggiacciano alla disciplina vincolistica che ha previsto il rimborso delle spese effettivamente sostenute. La Sezione ribadisce che il rimborso delle spese spettanti al Segretario titolare di segreterie convenzionate per l’accesso alle diverse sedi, sia disciplinato dalle norme contrattuali contenute nella convenzione medesima.


Tags assigned to this article:
rimborsisegretari comunali

Related Articles

Anticorruzione: confermate le indicazioni operative del 2013 per la trasmissione dei Piani

L’Anac ha comunicato, con una Nota diffusa sul proprio sito il 12 gennaio 2015, che restano valide anche per quest’anno

Incarichi a soggetti in quiescenza: dalla Funzione pubblica alcune indicazioni per l’applicazione della disciplina

L’art. 6 del Dl. n. 90/14, convertito con Legge n. 114/14, modificando il comma 9 dell’art. 5 del Dl. n.

Il compenso incentivante per le attività di manutenzione straordinaria: questione rimessa alla Sezione Autonomie

Nella Delibera n. 156 del 15 dicembre 2015 della Corte dei conti Emilia Romagna, la richiesta di parere in esame