Società pubbliche: sbloccate le assunzioni a tempo indeterminato, si torna alle ordinarie modalità pre-Elenco Anpal

Società pubbliche: sbloccate le assunzioni a tempo indeterminato, si torna alle ordinarie modalità pre-Elenco Anpal

E’ decaduto il 30 giugno 2018 l’obbligo per le Società a controllo pubblico di procedere a nuove assunzioni a tempo indeterminato attingendo all’Elenco del personale eccedente istituito in applicazione dell’art. 25 del Dlgs. n. 175/16 (“Testo unico delle Società a partecipazione pubblica” – “Tusp”).

A ricordarlo è stata l’Anci con una Nota pubblicata il 2 luglio 2018 sul proprio sito istituzionale.

La scadenza del 30 giugno 2018, ribadita anche dall’art. 4 del Decreto 9 novembre 2017, attuativo delle succitate disposizioni del “Tusp” in materia di personale delle Società a partecipazione pubblica, chiude quindi la fase transitoria.

A partire dal 1° luglio 2018, le Società a controllo pubblico, fermo restando le norme in materia di assunzioni di personale, fra cui l’art. 19 del Dlgs. n. 175/16, non sono più obbligate ad assumere dipendenti a tempo indeterminato attingendo dal citato Elenco.


Related Articles

Trasferimenti erariali: pubblicate modalità e termini per il riparto dei contributi alle fusioni di Comuni

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 23 del 29 gennaio 2015 il Decreto 21 gennaio 2015 del Ministero dell’Interno –

Trasferimenti finanziari agli Enti territoriali: l’Audizione parlamentare della Corte dei conti

La Corte dei conti ha diffuso sul proprio sito istituzionale il rapporto in materia di trasferimenti finanziari agli Enti territoriali

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.