Trasferimenti: al via il saldo del “Fondo sviluppo investimenti” 2014

Trasferimenti: al via il saldo del “Fondo sviluppo investimenti” 2014

Con il Comunicato 22 ottobre 2014, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso nota l’avvenuta predisposizione (con provvedimento del 20 ottobre 2014) del pagamento del “Fondo per lo sviluppo degli investimenti” 2014, di cui hanno beneficiato gli Enti Locali.

Questa la ripartizione effettuata:

–        Euro 154.379.565,04  a titolo di saldo in favore di 6.838 Comuni;

–        Euro 15.738.108,0354 a titolo di saldo in favore di 77 Province;

–        Euro 3.950.952,36  a titolo di ulteriore acconto (96%) in favore di 153 Comunità montane;

–        Euro 404.208,64 in favore di36 Unioni di Comuni.

I dati sono consultabili sul sito ufficiale della Direzione centrale della Finanza locale alla pagina webhttp://finanzalocale.interno.it/apps/floc.php/in/cod/7.

Nel Comunicato, la Direzione centrale ha precisato che – in applicazione dell’art. 43, comma 3, del Dl. n. 66/14, convertito con modificazioni dalla Legge n. 89/14 (c.d. “Decreto Irpef”), per gli Enti Locali che non hanno provveduto a trasmettere al Ministero dell’Interno le certificazioni del bilancio di previsione e del rendiconto della gestione, è stata applicata la sospensione di tutti i contributi erariali a qualsiasi titolo dovuti.


Tags assigned to this article:
ministero internotrasferimenti

Related Articles

Commissione giudicatrice: non può farne parte chi ha contribuito in maniera decisiva alla formazione degli atti di gara

Nella Sentenza n. 1565 del 23 marzo 2015 del Consiglio di Stato, Sezione Quinta, la questione controversa riguarda una presunta

Copertura finanziaria: necessaria ex ante ai fini della legittimità del bando di gara

Nella Delibera n. 677 del 17 luglio 2019 dell’Anac, la questione controversa riguarda una procedura ristretta, ai sensi dell’art. 220

Spese Elezioni politiche: chiarimenti in merito alla procedura di recupero di somme erogate non utilizzate

Il Ministero dell’Interno-Dipartimento Finanza locale, con la Circolare n. 12/2018, ha indirettamente fornito chiarimenti ai Comuni in merito alle spese