Accertamento catastale: Terminal portuale adibito al deposito e alla movimentazione di merce, oggetto di concessione demaniale marittima

Accertamento catastale: Terminal portuale adibito al deposito e alla movimentazione di merce, oggetto di concessione demaniale marittima

Nell’Ordinanza n. 8732 dell’11 maggio 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che l’imposizione Ici sulle aree portuali è fondata sul criterio della funzione (attività libero-imprenditoriale) e non sul criterio di ubicazione, con la conseguenza che il censimento catastale delle stesse impone l’accertamento non già della loro localizzazione, bensì dell’esercizio dell’attività secondo parametri imprenditoriali, restando invece irrilevante l’interesse pubblico al suo svolgimento. In particolare, nel caso di specie, è stato escluso che gli immobili costituenti un Terminal portuale adibito al deposito e alla movimentazione di merce, oggetto di concessione demaniale marittima, fossero compresi in Categoria “E/1” e fossero quindi soggetti all’’esenzione Ici di cui all’art. 7, comma 1, lett. b), del Dlgs. n. 504/1992.


Related Articles

Ici: non gode di agevolazioni la Società avente qualifica di imprenditore agricolo professionale

  Nell’Ordinanza n. 22484 del 27 settembre 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame riguarda, in tema

Debito fuori bilancio: l’accordo concluso a seguito di negoziazione assistita non costituisce titolo per il riconoscimento

Nella Delibera n. 164 del 5 settembre 2016 della Corte dei conti Sicilia, il parere in esame è relativo alla

Smart working: il trattamento fiscale dei rimborsi ai dipendenti dei costi di connessione a internet

È stato pubblicato sulla G.U. n. 120 del 21 maggio 2021 il Dm. Mef 7 maggio 2021, che ha disposto

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.