Accertamento: per la sottoscrizione non è richiesta la qualifica di Dirigente

Accertamento: per la sottoscrizione non è richiesta la qualifica di Dirigente

Nella Sentenza n. 806 del 9 luglio 2015 della Ctr Genova, i Giudici osservano che l’art. 42, comma 1, del Dpr. n. 600/73 “si limita a prevedere che gli avvisi, con cui sono portati a conoscenza dei contribuenti gli accertamenti in rettifica e gli accertamenti d’ufficio, sono sottoscritti dal Capo dell’Ufficio o da altro impiegato della carriera direttiva da lui delegato, senza richiedere che financo il Capo dell’Ufficio debba rivestire la qualifica dirigenziale”. Secondo i Giudici liguri, il dato testuale della disposizione individua nel Capo dell’Ufficio (per il solo fatto di essere stato nominato tale) o altro impiegato

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Rilevamento stato di ebbrezza: via libera della Cassazione all’accertamento sintomatico per casi di lieve entità

E’ stata recentemente pubblicata una interessante Sentenza della Corte di Cassazione, Sezione Penale, in materia di rilevamento dello stato di

Iva: aliquota agevolata del 10% per gli interventi di ristrutturazione urbanistica che modificano il tessuto urbano

Ctp Ravenna, Sentenza n. 93/02/15 del 12 febbraio 2015 Gli interventi di ristrutturazione urbanistica che modificano il tessuto urbano con

Accertamento catastale: litisconsorzio

Nell’Ordinanza n. 17020 del 13 agosto 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che l’impugnazione dell’atto di