Agevolazioni “prima casa”

Agevolazioni “prima casa”

Nell’Ordinanza n. 14596 del 29 maggio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, in tema di Ici, ai fini della spettanza della detrazione prevista per le abitazioni principali (per tale intendendosi, salvo prova contraria, quella di residenza anagrafica), dall’art. 8 del Dlgs. n. 504/1992, come modificato dall’art. 1, comma 173, lett. b), della Legge n. 296/2006, con decorrenza 1° gennaio 2007, occorre che il contribuente provi che l’abitazione costituisce dimora abituale non solo propria, ma anche dei suoi familiari, non potendo sorgere il diritto alla detrazione ove tale requisito sia riscontrabile solo per il medesimo.


Related Articles

Edilizia: il Comune può controllare la conformità dell’immobile oggetto di “Cila” alle prescrizioni vigenti

Nella Sentenza n. 2052 del 29 novembre 2018 del Tar Catanzaro, la questione controversa in esame riguarda i poteri dell’Amministrazione

Tarsu: la pretesa fondata sul Regolamento comunale annullato dal Tar è illegittima  

Nella Sentenza n. 3276/01/14 della Ctp Lecce, i Giudici ritengono nulla la richiesta di pagamento Tarsu fondata su un Regolamento

Revisori dei conti Enti Locali: diffusi i dati di sintesi sull’Elenco 2016

Con Comunicato del 17 marzo 2016, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto che, alla

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.