Anagrafe nazionale popolazione residente: pubblicata la Circolare sulle attività di bonifica propedeutica al subentro

Anagrafe nazionale popolazione residente: pubblicata la Circolare sulle attività di bonifica propedeutica al subentro

E’ stata emanata dal Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, la Circolare n. 15 del 2 gennaio 2020, avente ad oggetto “Anagrafe nazionale della popolazione residente (Anpr). Attività di bonifica propedeutica al subentro. Anomalie riscontrate sul luogo di nascita” con la quale, a seguito di molti quesiti sollevati da diversi Comuni in tutta Italia, sono state fornite alcune istruzioni operative in caso di modifica delle posizioni anagrafiche dei residenti, per le quali sono state riscontrate anomalie in caso di nascita, morte, matrimonio, unione civile, cittadinanza in fase di subentro nell’Anpr.

Di fatto esiste un controllo che viene effettuato dai Sistemi informatici al pre-subentro in Anpr, al fine di verificare la giusta denominazione dell’Ente presso il quale il residente ha effettuato la registrazione all’epoca dell’avvenimento di uno dei fatti elencati (di cui sopra) e la denominazione che ha quando è subentrato nell’Anagrafe nazionale popolazione residente. L’attività di bonifica al subentro in Anpr dunque è richiesta al fine di evitare una delle possibili anomalie che spesso il sistema informatico in fase di registrazione riscontra, come ad esempio un errore di validazione del Codice fiscale di un individuo da parte delle Agenzie delle Entrate, che risulta nato presso un Comune non più esistente (se ha dunque cambiato la denominazione senza aggiornare i registri anagrafici dell’individuo).

In questo caso, il Ministero non richiede ai Comuni di svolgere la bonifica in maniera autonoma, ma di verificare l’anomalia riscontrata in Anpr e procedere secondo quanto dettato dalla Circolare ministeriale e dal documento tecnico pubblicato sul Portale https://www.anpr.interno.it/portale/.


Related Articles

Revisori Enti Locali: il Consiglio nazionale chiede al Governo di rivedere il sistema delle estrazioni e i compensi

Il Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili (Cndcec) ha varato e trasmesso al Governo un pacchetto di

Partecipazione alle procedure sotto soglia: applicabilità del criterio di rotazione

Nella Sentenza n. 419 del 4 ottobre 2016 del Tar Friuli Venezia Giulia, una ditta agisce in giudizio per l’annullamento

Costituzione di una Società di capitali che abbia quale oggetto sociale la gestione di una Centrale idroelettrica

  Nella Delibera n. 201 dell’11 luglio 2017 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto un parere riguardante

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.