Appalti: non può essere esclusa un’offerta con utile pari a zero

Appalti: non può essere esclusa un’offerta con utile pari a zero

Nell’ambito di una gara da aggiudicarsi al prezzo più basso, il ribasso offerto per l’utile di impresa può astrattamente essere pari a zero ai fini dell’ammissione in gara: fatta salva la successiva verifica di anomalia.

L’esclusione “automatica” dell’impresa è prevista solo per le gare di servizi e forniture inferiori ad € 100.000,00, se espressamente previsto nel bando, ai sensi dell’art. 124, co. 8, Dlgs. n. 163/06; quindi, non nel caso di specie.

Il Tar Sicilia Catania, Sezione IV, con l’ordinanza cautelare n. 111 del 14 febbraio 2015, ha riammesso in gara una cooperativa sociale in ragione di quanto sopra, ritenendo tuttavia doveroso il controllo di anomalia di un’offerta siffatta.

In relazione a ciò, ha altresì evidenziato che tutte le offerte pervenute erano caratterizzate da altissimi ribassi, anche in ragione della natura giuridica delle offerenti (Cooperative sociali, Onlus, ecc.).

Tale pronuncia si pone in contrasto con quanto ritenuto da altri Tar in passato (ad esempio, Tar Puglia, Bari, Sezione II, con la Sentenza n. 347 del 14 marzo 2014, proprio in fattispecie di Onlus): è dubbio se essa intende sin dalla sede cautelare in cui è stata emessa operare un superamento del tradizionale principio di ingiustificabilità di un utile pari a zero (così fra le altre Consiglio di Stato, Sezione V, 17 luglio 2014, n. 3785), anche alla luce della considerazione in ordine alla natura giuridica dei partecipanti alla procedura.

Significativo, peraltro, il riferimento all’altissimo ribasso (oltre il 97%) offerto dall’aggiudicataria, che ad avviso del Tar non sarebbe di molto differente rispetto a quello dell’impresa esclusa (100%): come detto, tuttavia, la tradizionale giurisprudenza ha da sempre ritenuto non seria un’offerta con utile pari a zero, ammettendo invece la cosiddetta offerta “nummo uno” (vale a dire, con utile anche solo simbolico, ma pur sempre sussistente), quantomeno per verificarne l’effettiva sostenibilità.


Related Articles

Albo dei Commissari di gara: dall’Anac le istruzioni operative

Con il Comunicato del Presidente 18 luglio 2018, l’Anac ha fornito le istruzioni operative per l’iscrizione all’Albo nazionale obbligatorio dei

Esclusione: illegittima nei confronti di un concorrente che ha prodotto referenze bancarie ritenute generiche dalla stazione appaltante

Nel Parere Anac n. 47 dell’8 aprile 2015 una Srl, con istanza di parere, contestava l’illegittimità del provvedimento di esclusione

Appalti: individuati nuovi beni e servizi che gli Enti Locali devono acquisire tramite Consip o altri soggetti aggregatori

E’ stato pubblicato in G.U. n. 32 del 9 febbraio 2016 il Dpcm. 24 dicembre 2015, che individua le categorie