“Art-bonus”: ammissibili i contributi destinati alla manutenzione di una Villa cinquecentesca di proprietà comunale

“Art-bonus”: ammissibili i contributi destinati alla manutenzione di una Villa cinquecentesca di proprietà comunale

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 262 del 17 luglio 2019, ha fornito ulteriori chiarimenti in ordine alla possibile fruizione del c.d. “Art-bonus” per erogazioni liberali da parte di privati ad una Fondazione. Detta Fondazione è stata costituita per la gestione di un Museo, ospitato in una Villa cinquecentesca, bene culturale pubblico di proprietà del Comune.

In virtù di una Convenzione stipulata con il Comune, lo spazio espositivo è stato concesso in uso alla Fondazione ed è stato previsto l’accollo da parte di quest’ultima delle spese per il restauro del bene in questione. Il

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Spending review”: i tagli di bilancio possono essere causa ostativa all’applicazione di sanzioni per P.A. debitrici

Nella Sentenza n. 5804 del 21 aprile 2015 del Tar Lazio, risulta passata in giudicato la Sentenza che condanna una

Finanza locale: in G.U. il Decreto Mef che fissa il costo delle operazioni di mutuo per il primo semestre 2018

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 17 del 22 gennaio 2018 il Dm. Ministero dell’Economia e delle Finanze 16 gennaio

Processo tributario: gli atti degli Enti Locali impugnabili

La Sentenza n. 11471 dell’11 maggio 2018 della Corte di Cassazione ha chiarito quali sono gli atti degli Enti Locali

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.