Assunzione di personale alle dipendenze di Società c.d. “in house providing”: la giurisdizione è del Giudice ordinario

Assunzione di personale alle dipendenze di Società c.d. “in house providing”: la giurisdizione è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 4551 del 29 settembre 2017 del Consiglio di Stato, i Giudici statuiscono la sussistenza della giurisdizione del Giudice ordinario in materia di controversie relative alle procedure di assunzione di personale alle dipendenze di Società cd. in“house providing”.

I Giudici hanno annullato la Sentenza n. 5643/15 del Consiglio di Stato, la quale aveva affermato la giurisdizione del Giudice amministrativo su una controversia avente ad oggetto una procedura di reclutamento indetta da una Società “in house” interamente partecipata dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, avente la forma giuridica di una Spa.


Related Articles

Piani di razionalizzazione delle Società partecipate: solo un Ente territoriale abruzzese su 3 ha rispettato la scadenza

Nella Delibera n. 228 del 17 novembre 2016 della Corte dei conti Abruzzo, vengono esposti i risultati dell’esame dei documenti

Iva: sui Servizi di riscossione svolti dalle Società “in-house” si applica il regime di imponibilità 22%

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Normativa, con la Risoluzione n. 56/E del 30 maggio 2014, ha fornito gli attesi

Partecipazioni societarie detenute dalle Pubbliche Amministrazioni e norma sospensiva dell’obbligo di cessione e di divieto di esercizio dei diritti di voto

Nella Delibera n. 7 del 31 luglio 2019 della Corte dei conti Valle d’Aosta, viene chiesto un parere riguardante l’applicabilità