Assunzione di personale alle dipendenze di Società c.d. “in house providing”: la giurisdizione è del Giudice ordinario

Assunzione di personale alle dipendenze di Società c.d. “in house providing”: la giurisdizione è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 4551 del 29 settembre 2017 del Consiglio di Stato, i Giudici statuiscono la sussistenza della giurisdizione del Giudice ordinario in materia di controversie relative alle procedure di assunzione di personale alle dipendenze di Società cd. in“house providing”.

I Giudici hanno annullato la Sentenza n. 5643/15 del Consiglio di Stato, la quale aveva affermato la giurisdizione del Giudice amministrativo su una controversia avente ad oggetto una procedura di reclutamento indetta da una Società “in house” interamente partecipata dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, avente la forma giuridica di una Spa.


Related Articles

Società in “house”: gestione entrate tributarie

Nella Delibera n. 57 del 18 aprile 2018 della Corte dei conti Campania, un Comune chiede: – se la riscossione

Responsabilità: condanna degli Amministratori comunali per irregolarità nella gestione di una Società mista partecipata dal Comune

Corte dei conti – Sezione terza giurisdizionale centrale d’appello – Sentenza n. 137 del 18 marzo 2014 Oggetto Condanna degli

Inadempimento di un Comune dell’obbligo di adottare la Deliberazione consiliare di “revisione periodica delle partecipazioni”

Nella Delibera n. 26 del 28 aprile 2020 della Corte dei conti Lazio, la Sezione accerta l’inadempimento di un Comune