Assunzioni: indizione concorso in presenza di graduatorie valide ed efficaci

Assunzioni: indizione concorso in presenza di graduatorie valide ed efficaci

Nell’Ordinanza n. 450 del 13 settembre 2018 del Tar Campania, i Giudici hanno affermato che, in presenza di graduatorie concorsuali valide ed efficaci, l’Amministrazione, se stabilisce di provvedere alla copertura dei posti vacanti, deve motivare la determinazione riguardante le modalità di reclutamento del personale qualora scelga l’indizione di un nuovo concorso in luogo dello scorrimento delle graduatorie vigenti. Infatti, la decisione di “scorrimento” rappresenta la regola generale, mentre l’indizione del nuovo concorso costituisce l’eccezione. Dunque, un’apposita e approfondita motivazione che dia conto del sacrificio imposto ai concorrenti idonei e delle preminenti esigenze di interesse pubblico si rende necessaria solo se si indice un nuovo concorso e non viceversa.


Related Articles

Ufficio staff: il punto della Corte sulla costituzione di contratti a tempo determinato

La Corte dei conti Marche, con la Delibera n. 67 del 21 ottobre 2014, analizza la corretta interpretazione della normativa

Personale P.A.: via libera della Corte di Giustizia Ue alla trasformazione di part-time in tempo pieno

La Corte di Giustizia Ue, con la Sentenza C-221/13 del 15 ottobre 2014, ha affermato che un datore di lavoro

Spesa relativa al personale utilizzato in posizione di comando: esula dall’ambito applicativo dell’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10

Nella Delibera n. 111 del 29 giugno 2017 della Corte dei conti Abruzzo, viene chiesto se, in base dell’art. 9,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.