Attività di utilità sociale: gli Enti Locali possono stipulare polizze assicurative che coprano i volontari coinvolti

Attività di utilità sociale: gli Enti Locali possono stipulare polizze assicurative che coprano i volontari coinvolti

Nella Delibera n. 69 del 22 dicembre 2017 della Corte dei conti Friuli Venezia Giulia, viene chiesto un parere sulla possibilità per un Comune di stipulare apposite polizze assicurative per infortunio, malattia e responsabilità civile verso terzi a favore di singoli cittadini impiegati come volontari nell’Area culturale turistico-ricreativa dell’Ente, sulla base di apposito Regolamento comunale. La Sezione chiarisce che gli Enti Locali possono stipulare, con oneri a loro carico, contratti di assicurazione per infortunio, malattia e responsabilità civile verso terzi a favore di singoli volontari coinvolti in attività di utilità sociale, a condizione che, con apposita disciplina regolamentare, siano salvaguardate la libertà di scelta e di collaborazione dei volontari, l’assoluta gratuità della loro attività, l’assenza di qualunque vincolo di subordinazione e la loro incolumità personale.


Related Articles

Iva: è rilevante il “contributo” erogato da un Comune alla Società che gestisce il Servizio rifiuti a sostegno della riduzione della Tari

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 402 del 10 giugno 2021, ha fornito precisazione sul trattamento

Ici: immobili strumentali all’esercizio dell’attività agricola

Nella Sentenza n. 5769 del 9 marzo 2018 della Corte di Cassazione, un Comune propone ricorso verso la Sentenza con

Conferimento di incarico a titolare di carica elettiva: la Corte veneta interviene sui limiti da osservare

Nella Delibera n. 131 del 2 marzo 2017 della Corte dei conti Veneto, un Comune chiede se il divieto di