Banda larga: Mise, “via libera” al Catasto nazionale delle infrastrutture

Banda larga: Mise, “via libera” al Catasto nazionale delle infrastrutture

Nasce il “Catasto nazionale delle infrastrutture”, grazie al quale saranno abbattuti di almeno un terzo i costi di posa della fibra per la banda ultralarga. La Conferenza Stato-Regioni, riunitasi il 5 novembre 2015, ha dato il “via libera” al Decreto ministeriale che istituisce il “Sistema informativo nazionale federato delle infrastrutture”.

Con un Comunicato dello stesso 5 novembre 2015, il Ministero dello Sviluppo economico ha spiegato che il Decreto attua le disposizioni del Dl. 12 settembre 2014, n. 133, definendo le regole tecniche e le modalità per la costituzione, la consultazione e l’aggiornamento dei dati

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Spese irregolari e debito fuori bilancio

Nella Sentenza n. 26985 del 26 novembre 2020, la Corte di Cassazione è stata chiamata a chiarire se il terzo

Concorsi: equipollenza tra titoli di studio sussiste solo se espressamente prevista da un atto normativo

Nella Sentenza n. 5460 del 15 settembre 2020 del Consiglio di Stato, la questione controversa riguarda il requisito del titolo