Bando Ue: prevenire e combattere la violenza di genere e sui minori

Bando Ue: prevenire e combattere la violenza di genere e sui minori

E’ attivo fino al 13 novembre 2018 il bando europeo afferente al Programma Ue “Diritti, uguaglianza e cittadinanza 2014-2020” e volto a sostenere progetti per prevenire e combattere la violenza sulle donne e i minori.

Il bando finanzia attività pratiche e concrete con obiettivi differenti a seconda dell’area tematica. Queste possono includere programmi educativi e di insegnamento, campagne volte ad eliminare pregiudizi e stereotipi basati sul genere e comportamenti che condonano o incoraggiano le forme di violenza o altri generi di iniziative. In generale gli obiettivi di tali attività devono essere di apprendimento reciproco, scambio di buone pratiche, cooperazione; di progettazione e implementazione di protocolli, sviluppo di metodi di lavoro che possono essere trasferibili ad altre regioni o Paesi; di creazione di capacità e formazione per i professionisti; di attività di sensibilizzazione e educazione. Il richiedente e i partner devono essere Enti pubblici o organizzazioni private, debitamente stabiliti in uno dei Paesi partecipanti al programma, o Organizzazioni internazionali. Le Organizzazioni profit devono presentare domande in collaborazione con Enti pubblici o Organizzazioni private non-profit.

Per maggiori informazioni: https://www.entilocaliweb.it/bando-ue-prevenire-e-combattere-la-violenza-di-genere-e-sui-minori/


Related Articles

Regione Lazio: aperto il bando per la mobilità sostenibile e intelligente

Titolo bando: Mobilità sostenibile e intelligente Tipo fondo: Por Fesr Lazio 2014-2020 Beneficiari: imprese singole e associate Tipo finanziamento:L’agevolazione è concessa

InterregAdrion: seconda call

Tipo fondo: InterregAdrion 2014-2020 Beneficiari: le Regioni di 4 Stati Membri dell’Unione: Croazia, Grecia, Italia (di cui le seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata,

“Fesr Toscana”: bando per export e internazionalizzazione Pmi

Tipo fondo: Por Fesr 2014-2020 Beneficiari: micro, piccole, medie imprese e liberi professionisti. Tipo finanziamento: 50% a fondo perduto Risorse

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.