Bilancio di previsione Enti Locali 2021-2023: Comuni e Province chiedono un nuovo rinvio

Bilancio di previsione Enti Locali 2021-2023: Comuni e Province chiedono un nuovo rinvio


Così come fatto lo scorso gennaio, Anci e Upi tornano a invocare la proroga del termine per l’approvazione del bilancio di previsione 2021 degli Enti Locali, attualmente fissato al 31 marzo 2021.

Il mezzo attraverso il quale tale richiesta è stata formulata è una Nota congiunta inviata al Viminale il 17 marzo 2021.

Tra le motivazioni addotte, le difficoltà legate alla terza ondata della pandemia da “Covid-19” che, dal punto di vista dell’organico, ha messo in ginocchio molti Enti già fortemente provati in questo senso dalla costante “erosione” del numero dei dipendenti che ha caratterizzato gli ultimi anni.

A ciò si affianca un quadro ancora non sufficientemente chiaro in merito alle risorse su cui le Amministrazioni potranno contare nell’arco di questo esercizio finanziario.

La Nota parla di una richiesta di proroga “anche contenuta”, cosa che fa immaginare che – ove accolta – si profili all’orizzonte un rinvio al prossimo 30 aprile.


Related Articles

Bilancio di previsione 2015 Enti Locali: approvato il Modello per la certificazione

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 228 del 23 settembre 2015 il Decreto 23 settembre 2015 del Ministero dell’Interno –

Riduzione dell’1% delle entrate correnti: illegittima la sanzione se applicata ad un Comune che non è strutturalmente deficitario

Nella Sentenza n. 2256 del 30 maggio 2016 del Consiglio di Stato, ad un Comune, nonostante i conti in ordine,

“Split payment”: confermata l’esclusione degli Enti Parco

Gli Enti Parco sono, in quanto Enti pubblici non economici, esclusi dall’ambito di applicazione dello “split payment”. Interpellato dagli Esperti

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.