Bilancio: nessuna deroga prevista per la Regione Sardegna per il rispetto del Patto

Bilancio: nessuna deroga prevista per la Regione Sardegna per il rispetto del Patto

 

Nella Delibera n. 38 del 18 maggio 2015 della Corte dei conti Sardegna, un Sindaco ha chiesto se la Regione in questione e i suoi Comuni sono esonerati dal rispetto del Patto di stabilità. Nell’ipotesi di risposta affermativa, l’Amministratore ha inoltre chiesto se si può, in deroga alle disposizioni del Tuel, far ricorso all’utilizzo dell’avanzo di amministrazione, anche in sede di elaborazione di bilancio di previsione, per il finanziamento del bilancio corrente oltre a quello in conto capitale.

La Sezione osserva che l’art. 42, comma 10, del Dl. n. 133/14, convertito nella Legge n. 64/14, ha stabilito, in recepimento

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Fondo di solidarietà comunale”: criteri di formazione e riparto per l’anno 2020

È stato pubblicato in G.U., Serie generale n. 83 del 29 marzo 2020, il Dpcm. 28 marzo 2020, rubricato “Criteri

Bilancio di previsione 2015: estesa “in extremis” anche ai Comuni siciliani la proroga al 30 settembre

  E’ giunta alla vigilia della scadenza, l’estensione ai Comuni siciliani della proroga al 30 settembre 2015 del termine per

“Procedura di riequilibrio finanziario pluriennale”: previsione di nuove spese

Nella Delibera n. 99 del 29 ottobre 2020 della Corte dei conti Puglia, un Sindaco ha formulato una richiesta di