Blocco assunzioni in caso di ritardo pagamenti P.A.: deroga ammessa solo per ricollocamento del personale provinciale

Blocco assunzioni in caso di ritardo pagamenti P.A.: deroga ammessa solo per ricollocamento del personale provinciale

Nella Delibera n. 245 del 16 settembre 2015 della Corte dei conti Abruzzo, un Sindaco, premesso lo stato di dissesto finanziario in cui versa attualmente il Comune, richiede delucidazioni circa l’esatta applicazione dell’art. 41, comma 2, del Dl. n. 66/14, convertito dalla Legge n. 89/14, che in particolare preclude l’instaurazione di rapporti contrattuali finalizzati al reclutamento di nuovo personale per il caso di ritardo nei termini di pagamento da parte delle Pubbliche Amministrazioni. Inoltre, il Sindaco espone la situazione di gravissima carenza di organico in cui versa attualmente l’Ente e rappresenta le conseguenze, fortemente negative, che si determinerebbero laddove la

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Ddl. stabilità”: verso l’introduzione dell’Iva al 5% sulle prestazioni socio-sanitarie, assistenziali ed educative rese dalle Cooperative sociali

Dal 1° gennaio 2016, le prestazioni socio-sanitarie, assistenziali ed educative rese dalle Cooperative sociali e dai loro Consorzi, in appalto o

“Riforma Madia”: in G.U. il Decreto volto ad accelerare i procedimenti amministrativi

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 252 del 27 ottobre 2016 il Dlgs. 12 settembre 2016, n. 194, attuativo dell’art.