Compenso Revisori Enti Locali: è obbligatorio aggiungere le maggiorazioni della spesa corrente e della spesa per investimenti ?

<strong>Compenso Revisori Enti Locali: è obbligatorio aggiungere le maggiorazioni della spesa corrente e della spesa per investimenti ?</strong>

di Giuseppe Vanni

Il testo del quesito:

“Il Comune deve provvedere alla nomina del nuovo Organo di revisione e intende fissare il compenso prendendo a riferimento il limite massimo previsto dal Dm. 18 dicembre 2018 per i Revisori della fascia demografica inferiore.

Premesso ciò, si chiede se risulta obbligatorio aggiungere al compenso base, ove dovute, le maggiorazioni legate alla spesa corrente annua pro-capite ed alla spesa per investimenti annua pro-capite di cui all’art. 1 del Dm. 21 dicembre 2018. L’Ente nella precedente nomina, pur se dovute, non ha applicato le maggiorazioni motivando tale scelta con la necessaria riduzione dei costi

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Appalti e Anticorruzione: approvato il nuovo Regolamento Anac per l’esercizio della funzione consultiva

L’Anac ha approvato il nuovo Regolamento per l’esercizio della funzione consultiva svolta dall’Autorità stessa ai sensi della Legge n. 190/2012

Servizio “Refezione scolastica”: diffuse le “linee guida” Anci per l’affidamento

L’Anci ha pubblicato il 3 settembre 2015 sul proprio sito istituzionale le “Linee guida” per i Comuni in materia di

Iva: aliquota del 10% anche su installazione di scaffalature se “accessorie” ad un intervento di restauro e risanamento conservativo

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta all’Istanza di Interpello n. 49 del 12 febbraio 2019, ha fornito chiarimenti in ordine

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.