Componenti Organo di revisione Enti Locali: le raccomandazioni del Cndcec in materia di “equo compenso”

Componenti Organo di revisione Enti Locali: le raccomandazioni del Cndcec in materia di “equo compenso”

E’ stato pubblicato nei giorni scorsi dalla Fondazione Dottori commercialisti il Documento del Consiglio nazionale intitolato “Raccomandazioni in materia di equo compenso per i componenti degli Organi di revisione economico finanziaria degli Enti Locali”, distinto in 4 paragrafi.

Viene premesso che le raccomandazioni sono formulate per contrastare la proliferazione di episodi caratterizzati dalla proposta di compensi manifestamente e obiettivamente inadeguati a fronte dell’attività di revisione economico finanziaria negli Enti Locali, in quanto inferiori al livello minimo idoneo a consentirne la compatibilità con il principio del cd. “equo compenso”.

1. Il quadro normativo in materia di limiti

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Privacy e trattamento dati personali: quando manca il consenso all’uso del Codice fiscale

Testo del quesito: “Ogniqualvolta occorre inserire i dati anagrafici di una persona fisica, negli applicativi per il Protocollo messi a

Appalto integrato: il progettista indicato non può ricorrere all’avvalimento

L’appalto integrato è una forma particolare, appositamente regolamentata dal Dlgs. n. 163/06 (cfr. art. 53), di appalto misto: vengono in

Patrocinio legale: le verifiche sui requisiti vanno effettuate, sia al momento dell’iscrizione all’Elenco, che al momento dell’affidamento dell’incarico

Nella Delibera n. 303 del 1° aprile 2020, l’Anac afferma che gli operatori economici che prendono parte all’esecuzione di appalti

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.